sicurezza Colombia

Frasario Bogotà: 10 parole da sapere per vivere bene in città 3


Ogni città ha il proprio gergo, e a volte puo’ risultare vitale conoscere cosa, in realtà, le persone intendono. In Colombia per esempio la stessa parola puo’ voler dire qualcosa differente in un’altra città, oppure in una altro Paese sudamericano. Quindi, occhio a sapere il significato giusto!

Nuovi a Bogotà?

Ecco un frasario utile per vivere bene in città.

 

10 parole da sapere a Bogotà

sicurezza Colombia

 

  • Pico y Placa

A determinate ore del giorno, o in determinate zone e a volte in determinati giorni, le auto con numeri pari o dispari non possono circolare. Esattamente come succede spesso a Roma, a Milano e in altre grandi città in Italia.

I colombiani però, a differenza di noi italiani, hanno trovato un modo per ovviare a questo problema: si comprano un’altra auto!!

 

 

  • Cicloruta

Strano ma vero, Bogotà ha una rete di piste ciclabili lunghissima. Che poi non tutti gli automobilisti la rispettino è un altro fatto…

Se non volete impazzire appresso ai mezzi pubblici e vi sentite abbastanza avventurieri, compratevi una bicicletta appena arrivate in città, ma tenetela ben stretta a voi, perchè potrebbero rubarvela in meno di cinque minuti!

 

  • Tren de la Sabana

L’unico treno passeggeri in Colombia, è aperto solo il sabado, la domencia e i giorni festivi. Corre sulla rotta Bogotà-Zapiquirà, partendo da Usuaquen. Se volete arrivare alla Catedral del Sal in un giorno di festa, il tren de la Sabana è una bellissima esperienza.

catedral del sal Colombia

 

  • Transmilenio

Conosciuto anche come: la pazzia! Volevano fare una metropolitana ma poi alla fine è uscito fuori un bus, articolato e complicato. Trasporta ogni giorno milioni di persone da nord a sud della città, il che non sarebbe sconvolgente, se non che questo milione di persone si muovono tutte allo stesso orario e cercano di salire tutte sullo stesso bus. Preparatevi a viaggi sardina-style (dove sardina, questa volta, è il pesce, non la mia Terra!)

 

  • Buseta, Microbus, SiTp

L’altra versione del Transmilenio, sono in realtà bus piccoli (da cui: buseta o microbus), di un’altra compagnia (la SiTp). Passano da una via diversa rispetto al Transmilenio, ma si muovono per lo più da nord a sud anche questi, su diverse Carreras. Si paga con la stessa carta che si usa per il Transmilenio, ma se si ha quella verde si paga di meno 😉

 

  • La 80

Il centro della zona Rosa, anche se in realtà si trova due vie più giù, lungo la 82. Se volete passare una serata di fiesta, andate sul sicuro andando nella zona della 82. Eventualmente un altro luogo di cui sentirete parlare spesso è “El parque de la 93”, che si trova un po’ più a nord rispetta a la 80. E’ una piazza dove troverete tantissimi locali, molto stile europeo, ma con un buon ambiente.

 

  • La Caracas/Autopista Norte

La via principale dove passa il Transmilenio, parte dal centro della città fino alle porte di Bogotà. Dalla Calle 100 verso il nord cambia nome con Autopista Norte. Vi tornerà utile conoscerla per orientarvi. Ricordatevi che il cerro, la montagna quando è alla vostra sinistra state andando verso il sud, se è alla vostra destra state andando verso il nord 😉

 

  • La Septima

La sentirete nominare sopratutto la domenica. E’ la carrera settima, che ogni domenica chiude al traffico per lasciare spazio a ciclisti, pattinatori, artisti o chi semplicemente vuole passeggiare con il cane. La Septima è una via che inizia a La Candelaria, e corre verso il nord fino alle porte della città.

Se capitate una domenica dove fanno la Spetima Challenge, partecipate, è divertentissimo!

 

  • Perico

Questo termine cambia significato da Bogotà a Medellìn.

Se a Bogotà chiedete un “perico” infatti vi daranno un uovo sbattuto cucinato con pomodoro tagliato piccolo piccolo e cipollina (buonissimo) e solitamente si mangia a colazione.

A Medellìn invcee “perico” è il caffè macchiato, che somiglia più a un caffè latte, e nonostante sia adatto per lo più alla colazione, si beve in realtà tutto il giorno!

 

  • El norte/El sur

Il nord e il sud della città. Attenti dove andate perchè il sud è notevolemente meno tranquillo del nord, specialmente tutti i quartieri che stanno vicino al centro.

Per orientarvi, come dicevo prima, usate le Ande. Quando il cerro sarà alla vostra sinistra starete andando in direzione sud; con il cerro alla vostra destra invece verso il nord.

Altra puntualizzazione importante: i numeri delle strade si ripetono a nord e a sud, come in un asse cartesiano. Quindi la calle 127 per esempio potrà essere “hacia el norte” o “hacia el sur”, assicuretvi bene dove dovete andare prima di iniziare il viaggio!

 

 

Incolombia.it

The following two tabs change content below.
Roberta

Roberta

Travel blogger, sarda e viaggiatrice. Grazie ad un amore ha scoperto un amore ancora più grande: la Colombia. Quando non sta sperimentando una nuova ricetta culinaria, o mangiando qualcosa di etnico e rigorosamente gluten free, la trovate a bruciare i grassi tra lezioni di zumba e salsa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 commenti su “Frasario Bogotà: 10 parole da sapere per vivere bene in città