visto Colombia

Come ottenere un visto di lavoro in Colombia 2


Una volta che avrai visitato la Colombia, ti verrà molto probabilmente voglia di ritornare per un periodo più lungo e, quasi sicuramente, di rimanere.

Vivere in Colombia è molto diverso che passare un periodo in vacanza o viaggiando. Si iniziano a vedere i dettagli della cultura, le persone, il cibo ecc…. Ma di questo te ne parlerò in un altro momento.

Oggi voglio aiutarti a capire la procedura che devi seguire per ottenere un visto di lavoro in Colombia, meglio conosciuto come VISA TP-4.

Primo passo è cercare un’azienda che ti assuma.

La ricerca non è facile e dipende molto dai tuoi titoli, qualifiche, specializzazioni, settore lavorativo e conoscenze (sia tecniche che personali!).

Tieni conto che devi competere con tanti colombiani, che terminano di studiare all’università molto prima di noi e spesso hanno più di un master o specializzazione ottenuta all’estero e parlano fluentemente l’inglese.

Ma la missione lavoro in Colombia non è impossibile!

Quindi una volta trovata l’azienda che è disposta ad assumerti e a farti un contratto. dovrai subito attivarti per ottenere il visto che ti permetterà di lavorare e rimanere legalmente nel Paese.

Al momento dell’assunzione chiarisci con l’azienda chi pagherà il visto e i documenti: tu o loro?

Una volta risolto l’arcano, la procedura è questa:

  • Se sei in Colombia assicurati di essere legale al momento di richiesta del visto, ovvero: se hai un visto turistico, questo NON deve essere scaduto o in procinto di scadere.
Leggi anche: Come prolungare un visto turistico colombiano
  • Se sei fuori dalla Colombia dovrai appoggiarti al Consolato colombiano più vicino alla tua città.

 

Collegati al sito della Cancilleria e andate a questo linkClicca su “Realice aquì su solicitud de visa en linea”. 

Assicurati di avere con te scannerizzati e in formato pdf:

 

  • la pagina principale del Passaporto, dove son riportati i tuoi dati;
  • Se ti trovi in Colombia (o sei stato nell’ultimo anno solare), la pagina con l’ultimo timbro di entrata (e uscita se sei fuori dal Paese);
  • Copia compilata del Precontratto, compilata e firmata da te e dal responsabile dell’azienda (la scarichi da qui, alla voce “visa TP4”, dove dice Formulario Resumen de Contrato).

La azienda poi dovrà darti una copia di:

  • Estratto conto degli ultimi sei mesi, dove si dimostri che l’azienda ha un’entrata minima di 100 salari minimi.
  • Dichiarazione della Camera di Commercio che l’azienda esista
  • Declaración de renta

Tieni conto poi che potrebbero chiederti anche:

  • Copia del contratto
  • Carta de idoneidad (che è un certificato che l’azienda scrive dove dichiara la procedura di selezione e assunzione che ha seguito e il perché ha scelto uno straniero e non un colombiano)
  • In alcuni casi potrebbero richiedere anche una dichiarazione dell’azienda sul numero di stranieri/colombiani assunti. Il numero di stranieri non può’ essere più di 1/3 dei colombiani, fatta eccezione per alcune istituzioni statali (tipo ambasciata, consolati ecc.)

Tutti i file non possono pesare più di 3Kb. Io ti consiglio di unire tutti i documenti in un unico pdf e poi comprimere il file (esistono diversi strumenti gratuiti per farlo direttamente online).

 

Una volta compilati tutti i campi e allegati tutti i file, clicca su “invia” e ti darà un “Numero de Solicitud” e dopo pochi minuti ti arriverà una e-mail dove ti si chiederà di pagare 154.000 pesos (sui 50 euro) per lo studio della visa. Hai 30 giorni di tempo per farlo e puoi pagare in contanti al Banco Sudameris che sta dentro dell’Ufficio Migración a Bogotà in Avenida 19 con Calle 98 a Bogotà  (unico sportello che accetta questo pagamento) oppure on-line o in un bancomat Servibanca solo e unicamente con una carta colombiana, NON accetta nessuna carta internazionale. Se invece ti trovi fuori dal Paese, dovrai vedere con il Consolato come pagare.

Una volta pagato lo studio della visa, dopo massimo 4 giorni (generalmente è qualche ora se lo fai durante la settimana lavorativa), ti inviano per e-mail la risposta, che può essere:

  • In attesa: perché manca qualche documento, quindi ti diranno nell’email di che documenti hanno bisogno e dovrai ricollegarti al sito della Cancilleria, inserire il numero di Solicitud e i tuoi dati personali e riallungare nuovamente tutto, incluso i nuovi documenti. A volte potrebbero anche chiamarti per un colloquio personale e farti domande sul tuo lavoro o condizione personale;
  • Rifiutata: se non hai i requisiti o qualcosa va male;
  • Approvata: tutti i documenti andavano bene e ti hanno approvato il visto!

A questo punto dovrai andare a pagare il visto, che costa, al momento (aprile 2017), 752.000 pesos (220 dollari).

La procedura per il pagamento è la stessa: o in contanti (solo in pesos colombiani) all’ufficio di Migración Colombia a Bogotà, o con tarjeta colombiana on-line o in Servibanca; oppure consulta il Consolato se sei fuori dal Paese.

 

Dal momento che paghi, ti arriverà dopo qualche minuto per e-mail il VISTO elettronico.

Se sei fuori dal Paese dovrai stamparlo e usarlo per entrare nel Paese.

Se invece sei in Colombia, puoi andare direttamente all’Ufficio Migrazione a Bogotà (Avenida 19 con Calle 98), e se hai pagato là la Visa, subito ti daranno un numeretto per fare la fila e aspettare che ti incollino la Visa nel passaporto.

Aspetta il tuo turno e quando ti chiamano ti ridaranno il tuo passaporto con, finalmente, la tua VISA stampata!

La validità dipende dal tuo contratto di lavoro. Il giorno in cui questo terminerà, anche la visa terminerà e dovrai uscire dal Paese (nel caso potrai rientrare come turista).

A questo punto sei apposto?

No!

A questo punto hai 15 giorni per registrare la Visa all’Ufficio di Migración Colombia (nella Calle 100 a Bogotà) o nella tua città se vivi in un’altra parte della Colombia (io sono andata a Villavicencio), e registrarti.

Anche quando fai il visto in Consolato fuori dal Paese devi fare questa procedura appena arrivi nel Paese entro e non oltre 15 giorni!

All’ Ufficio Migración Colombia devi andare con Passaporto (fai una fotocopia della pagina principale e della Visa e portale con te, perché te la chiederanno), e 183.000 pesos in contanti, che è quello che dovrai pagare per avere la Cedula de Extranjeria (la Carta di Identità colombiana) se la tua Visa è per più di 6 mesi.

Ti metteranno un timbro nel Passaporto che dichiarerà che la Visa è registrata e dopo 10 giorni potrai ritornare per ritirare la tua Cedula!

A questo punto avrai tutte le carte in regola per vivere e lavorare legalmente nel Paese!

 

visto Colombia

Ora, domande:

  • Posso uscire dal Paese per andare in vacanza e rientrare?

Sì, puoi se nella tua visa c’è scritto “Multientries” (generalmente c’è scritto in tutte, a parte circostanze particolari). L’importante è che non soggiorni fuori dalla Colombia per più di 180 giorni, altrimenti il Visto viene annullato e non potrai più lavorare/vivere nel Paese.

 

  • Chi paga tutti i costi del Visto?

Questo lo decidi tu con l’azienda al momento dell’assunzione. Nella maggior parte delle volte sei tu che paghi tutto, ma puoi avere la fortuna di trovare compagnie che pagano (ho amici a cui l’azienda ha pagato tutto, ma erano vincolati al contratto, ovvero se lasciavano il lavoro prima avrebbero dovuto ripagare all’azienda tutti i costi del visto!)

 

  • Ottengo la cittadinanza colombiana così?

No!! Sei sempre cittadino italiano, hai solo un Visto per lavorare e vivere legalmente nel Paese per il periodo del tuo contratto di lavoro o per il periodo indicato nel tuo Visto. La cittadinanza si ottiene generalmente dopo 10 anni di residenza legale nel Paese e dopo aver sostenuto un esame.

 

  • E’ obbligatorio fare la cedula?

Se il tuo visto è per più di 6 mesi sì. Tieni conto che è una Cedula de Extranjeria, e ha una scadenza (la stessa del tuo visto). Una volta scaduta dovrai rifarla (e ripagare) esattamente come con il visto.

 

  • Se cambio lavoro devo cambiare visto?

Sì. Se trovi un altro lavoro e vieni assunto da un’altra azienda devi comunicarlo a Migración Colombia. Non ti so dire con certezza se devi ripagare o rifare tutta la procedura on-line, ma devi obbligatoriamente comunicarlo (pena sanzioni).

 

  • Se mi sposo o faccio una union libre con un colombiano, devo cambiare visto?

Sì. Se ti sposi o fai una union libre (che vale come un matrimonio in Colombia), i tuoi diritti cambiano. Otterrai gli stessi diritti e doveri dei colombiani (ma NON avrai, ancora, la cittadinanza). Tuttavia il visto ha una durata limitata per i primi anni (3 anni il primo anno, poi mi pare diventino 5 ma non te lo so dire con certezza, verificalo sul sito della Cancilleria) e dovrai seguire tutta la procedura on-lne per cambiare classe di Visa.

 

  • Dove posso trovare maggiori info sul Visto colombiano?

Qui —> http://www.cancilleria.gov.co/tramites_servicios/visas 

 

Spero che questo articolo ti possa essere stato utile per capirci qualcosa in più!

Ti ricordo che questa NON E’ una pagina ufficiale governativa, quindi tutto quello che ho scritto è solo frutto della mia esperienza personale.

Ti invito a consultare la pagina della Cancilleria (il link che ti ho messo qui sopra) per tutte le informazioni aggiornate e dettagliate!

In bocca al lupo!

 

 

 

The following two tabs change content below.
Roberta

Roberta

Travel blogger, sarda e viaggiatrice. Grazie ad un amore ha scoperto un amore ancora più grande: la Colombia. Quando non sta sperimentando una nuova ricetta culinaria, o mangiando qualcosa di etnico e rigorosamente gluten free, la trovate a bruciare i grassi tra lezioni di zumba e salsa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Come ottenere un visto di lavoro in Colombia